venerdì 7 marzo 2008

elezioni nel caos deterministico

A poco più di un mese dal voto, si moltiplicano sondaggi e previsioni. Ma, con buona pace di tutti, la verità sembra essere che nessuno può prevedere la composizione del prossimo Senato.

In un interessante articolo pubblicato su Le Scienze nel settembre 2006, i ricercatori dell'Istituto dei sistemi complessi del CNR, Alberto Petri, Fergal Dalton e Giorgio Pontuale hanno dimostrato che l’applicazione del premio di maggioranza al Senato ricorda il comportamento dei sistemi dinamici caotici, di fatto imprevedibili. Piccole variazioni possono generare effetti molto diversi tra di loro: è l'effetto butterfly.

In linea di principio l'evoluzione di un sistema caotico deterministico è perfettamente prevedibile, ma per questo è necessario che le condizioni iniziali del sistema siano conosciute precisamente, vale a dire con infiniti numeri dopo la virgola: una cosa irrealizzabile in pratica.
Allo stesso modo prevedere l'effetto del premio di maggioranza richiede il pronostico esatto del numero di seggi in ciascuna Regione (le cifre dopo la virgola). Le Regioni non sono infinite, anzi sono relativamente poche, ma la grande incertezza dei pronostici elettorali rende di fatto imprevedibile il risultato.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro dott. Comello, mi chiamo Cosimo. Sono uno studente di scienze forestali ed ambientali ma mi sono avvicinato ai temi della complessità e dell'auto-organizzazione da circa 2-3 anni. Non è una materia di studio o inclusa in un qualche programma, purtroppo, ma approfondisco lo stesso questa tematica per conto mio.
Mi sono avvicinato leggendo articoli di Botanica del prof. Sandro Pignatti, luminare di questa e altre materie, vero maestro di vita e studi.
Mi piacerebbe poter parlare con te e discutere di questo e altri temi.
Spero di ricevere tue notizie sulla mia mail kosmico@inwind.it
A presto,

Cosimo

lucacomello ha detto...

ciao Cosimo, grazie per il commento :)
possiamo discutere qui su questo blog, oppure se preferisci contattami privatamente. Il mio indirizzo e-mail lo trovi nel mio profilo.
a presto
Luca

Maurizio Goetz ha detto...

ho scoperto il tuo blog per caso e mi interessano molto i temi affrontati, a cui sono molto affezionato.

lucacomello ha detto...

grazie maurizio,
a presto!
Luca