lunedì 20 ottobre 2008

oltre le parole

I primi 50 minuti sono di silenzio. Suoni, musica, nessuna parola.
La prospettiva un po' mi spaventava. Sabato sera ero molto stanco e temevo di addormentarmi. Niente di tutto ció. I primi 50 minuti di Wall-E, nuovo film della Disney/Pixar, fanno capire che la vita e l'amore non sono solo parole. E' qualcosa di molto piú complesso. E allora, togliendo le parole, possiamo apprezzarne la ricchezza. Poesia, pura poesia. Un percorso di scoperta come nel Piccolo Principe. Un percorso d'amore come quello che siamo in grado di fare se solo andiamo oltre le parole.

2 commenti:

Marta B. ha detto...

Non avrei potuto esprimere meglio il mio pensiero. Ho visto il film sabato e anche io ho pensato al Piccolo Principe. Credo che anche i miei bimbi avrebbero condiviso la tua opinione. Hanno visto quei 50 minuti in assoluto silenzio e immobili, rapiti dalla poesia delle immagini. Un vero miracolo.

Marta

lucacomello ha detto...

Grazie Marta.

Sí, il film merita di essere visto per quei 50 minuti. A volte diamo tutto per scontato, sia nella vita personale che in quella lavorativa. Anche nel gestire situazioni e persone nell'azienda in cui lavoriamo. Invece ogni tanto é importante fermarsi e riscoprire alcune cose... che sono piú complesse di quel che sembrano.